Erasmus+  KA1 - Londra 2016

icon ERASMUS + KA1 LONDRA 2 (2.21 MB)

Londra, vacanza-studio per otto docenti del “Cassarà-Guida” di Partinico.

di Loredana Lo Duca

Dal 4 al 16 luglio, al ridosso del Brexit, alcuni docenti dell’Istituto Comprensivo Ninni Cassarà si sono recati a Londra per uno studio approfondito della lingua inglese.
L’ iniziativa rientra nella fase di mobilità del progetto Erasmus+  KA1 dal titolo “Armonia delle differenze attraverso una didattica inclusiva”.
Ad accompagnare il team le responsabili del progetto, le professoresse Antonietta Rubino e Dora Macaluso; quest’ultima, già docente di lingua inglese, ha partecipato ad un corso sulla metodologia didattica.
I professori Antonietta Rubino, Gianfranco Fiore, Angela Rosolino, Maddalena e Maria Francesca Seminara, Silvia Giarratano e Loredana Lo Duca hanno, invece, seguito un corso di lingua inglese al termine del quale hanno ottenuto una certificazione del proprio livello acquisito.
Prima della partenza alcuni di loro hanno richiesto una fase preparatoria che li ha visti impegnati in un corso Trinity (College London) organizzato presso l’Istituto di appartenenza e tenuto da un docente di lingua madre inglese.
Al termine del corso, durato trenta ore, dopo aver svolto un esame con un  esperto esterno, i docenti hanno conseguito una prima certificazione del livello linguistico raggiunto.  
L’esperienza londinese ha dato tanto ai partecipanti sia dal punto di vista umano che dal punto di vista culturale e didattico.
Durante il viaggio di ritorno quando di solito si fa un bilancio dell’esperienza vissuta i docenti hanno constatato di portare con sé un bagaglio ricco di conoscenze, rapporti umani che si sono costruiti tra i compagni di corso, provenienti da ogni parte del mondo. 
Di aver consolidato i legami già vivi tra i docenti coinvolti che, condividendo la quotidianità, hanno avuto la possibilità di sperimentare, e bisogna dirlo a gran voce con ottimi risultati, il lavoro di squadra.
Il team ben consolidato alla fine delle lezioni con entusiasmo condivideva con gli altri la propria esperienza in classe soprattutto sulle metodologie didattiche utilizzate dai diversi teachers.
Metodologie innovative che sicuramente verranno sperimentate, già da quest’anno, in classe con gli alunni.
I professori sono contenti di aver ricevuto tanto ma sono altresì entusiasti nel voler mettere a disposizione dei loro colleghi, ma di tutti coloro che ne fossero interessati, le competenze acquisite.
 
Photogallery