Ultima modifica: 4 Marzo 2020

Cerimonia di inaugurazione e intitolazione del laboratorio scientifico alla professoressa Ina Giuliana, docente di matematica e scienze

Articolo di Valeria Macaluso

Stamattina, 14 febbraio 2020 alle ore 12:00, presso la sede centrale del nostro Istituto si è tenuta la cerimonia di inaugurazione del Laboratorio Scientifico intitolato alla nostra cara collega Ina Giuliana, docente di Matematica e Scienze prematuramente scomparsa a maggio dello scorso anno.

Alla cerimonia di inaugurazione, allo svelamento della targa e alla commemorazione della professoressa Ina Giuliana hanno partecipato i suoi familiari, il Dirigente, i docenti della Scuola Secondaria, il personale A.T.A., gli alunni delle classi II E e III A e i loro genitori.

Il Dirigente scolastico, Dott. Vincenzo Salvia, ha introdotto l’inaugurazione sottolineando l’importanza, per la nostra scuola, dell’intitolazione del Laboratorio Scientifico alla compianta Professoressa Ina Giuliana: lei era una docente dotata di una grande empatia, unita a competenza e professionalità; nonostante la malattia e la terapia che la fiaccavano, riusciva a recarsi a scuola sempre sorridente, quasi a voler dare lei forza agli altri, continuando a dare un prezioso contributo alle attività scolastiche.

Dopo la scopertura della targa e il taglio del nastro, abbiamo potuto ammirare il nuovo Laboratorio Scientifico, che intende essere un luogo di riferimento per promuovere la conoscenza e la pratica della Scienza.

Due alunne di III A, Sofia Santoro e Noemi Puleo, hanno parlato dell’importanza del laboratorio come un traguardo non solo per la scuola, ma soprattutto per la loro amata professoressa, che desiderava un luogo dove potere esercitare la sua passione più grande, cioè l’osservazione diretta dei fenomeni scientifici.

Alcune alunne della II E, Gaia Fiore, Chiara e Federica Rinaudo, Giada Ortoleva e Monia Viola, hanno quindi recitato una poesia in rima dedicata alla loro grande professoressa, le cui parole sono state ispirate da lei, ottima insegnante con un cuore grande e con una grande voglia di dare il meglio per i suoi alunni.

Dopo l’apertura dello spumante e un momento conviviale, la platea si è trasferita in Aula Magna per assistere ad alcune performance eseguite dagli alunni in ricordo della loro adorata professoressa.

Ina Giuliana, oltre ad essere una persona bella ed elegante, era amante dell’arte ed aveva una predisposizione per l’espressione artistica, così abbiamo deciso di renderle omaggio attraverso la musica, punto di convergenza tra tutte le arti, con la quale è possibile esprimere l’inesprimibile. Gli alunni della II E e della III A, diretti dal professore di Musica Gianfranco Ortoleva, hanno eseguito con il concertino “L’Inno alla Gioia” di Beethoven. Il tema ispiratore dell’opera è l’esaltazione della gioia e noi lo abbiamo scelto perché ci sembrava il più adatto a ricordare la nostra cara Ina, una persona luminosa e gioiosa, sempre con il sorriso sulle labbra, amica di tutti.

Successivamente la professoressa Ita Fleres ha presentato un video molto emozionante, la cui esecuzione è stata curata da lei insieme agli alunni di terza A, che ci hanno consentito di fare una bellissima riflessione: anche se Ina non è più con noi, il suo ricordo rimarrà indelebile nel nostro cuore.

Abbiamo poi ammirato la performance dell’alunna Giada Amorello, che ha danzato sulle note del brano “River flows in you”, suonato al pianoforte dall’alunno Salvo Guida, un brano molto espressivo e un’esecuzione veramente sublime che ci ha emozionati moltissimo. Gli alunni hanno poi avuto il piacere di donare, alla famiglia della professoressa Giuliana, dei cartoncini a forma di cuore contenenti ognuno una lettera, una poesia o una dedica alla professoressa.

Per concludere abbiamo ascoltato la canzone “A te…Prof!” scritta e cantata dai ragazzi di II E e III A sulla base della canzone “A te” di Jovanotti. Le parole sono state ispirate dal modo di insegnare di Ina, docente superlativa; durante l’esecuzione abbiamo potuto vedere sulla lim il video che i ragazzi hanno realizzato con alcune foto della professoressa Ina Giuliana, accompagnate dalla base musicale.

Infine il professore Ferrara, a nome di tutti i colleghi, ha voluto rendere manifesta la grande stima per Ina, donna forte e tenace, instancabile professionista che, nonostante i problemi di salute, si era contraddistinta per il suo lodevole impegno.

Il Dirigente ha quindi ringraziato tutti i presenti, in particolare il marito e i figli della professoressa Giuliana, sottolineando come questo momento di grande tristezza deve trasformarsi in energia positiva per mantenere vivo il ricordo di Ina, che farà parte per sempre della storia della nostra comunità scolastica.

Anche io sono onorata di avere conosciuto la professoressa Ina Giuliana e mi sarebbe piaciuto tanto continuare il percorso che l’anno scorso avevamo iniziato come colleghe di classe. Questa cerimonia di oggi vuole essere testimonianza dell’impronta indelebile che lei ha lasciato in ciascuno di noi, vuole esprimere idealmente il legame di un solenne vincolo di amicizia che ci unisce a Ina, il cui ricordo rimarrà vivo in noi e istituisce un rapporto affettivo con i familiari e gli amici. Come diceva Ugo Foscolo, “Solo la memoria e gli affetti possono vincere la morte”.  

Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi