Ultima modifica: 7 Aprile 2020

IL COLLEGIO DEI DOCENTI IN VIDEOCONFERENZA. UN PRIMO BILANCIO SULLA DAD A UN MESE DALL’AVVIO

Articolo di Leonardo Ingrassia

I docenti dell’Istituto Comprensivo Cassará-Guida il 3 aprile scorso si sono riuniti in videoconferenza presieduta dal D.S. Vincenzo Salvia.

Presente la quasi totalità dei docenti, oltre 110, di ogni ordine e grado dell’Istituto: scuola dell’Infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Non è stata la prima volta. Infatti, fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, ormai da più di un mese, la nostra scuola ha organizzato meeting on line, dapprima con riunioni di staff con i docenti della scuola secondaria per dare una risposta didattica immediata e a seguire con gli insegnanti degli altri ordini.

Possiamo definire un primo bilancio sulla didattica a distanza. L’esperienza è ad oggi certamente positiva. I docenti del nostro Istituto posseggono un account istituzionale fornito tempestivamente dalla scuola, per mezzo del quale possono fare uso della piattaforma GSuite for education di Google, raccomandata dall’AGID (Agenzia governativa per l’Italia digitale) per la didattica a distanza. La nostra scuola non si è trovata impreparata in quanto già da qualche anno è stata attivata la convenzione con Google per la piattaforma G suite e sono state realizzate in passato delle esperienze digitali di classi virtuali. Queste esperienze pregresse di alcuni hanno permesso la diffusione del know-how tra tutti i docenti.

Non solo alla scuola secondaria ma anche alla primaria e alla scuola dell’infanzia si sono portate avanti attività in videoconferenza, perché crediamo nell’efficacia dell’interazione in tempo reale alunno-docente. Riguardo alle azioni messe in campo i termini di DAD, confrontandoci con la media nazionale, possiamo dire con orgoglio di attestarci ad alti livelli.

La scuola ha avviato un percorso formativo interno a distanza per i docenti, progettato e realizzato dall’animatore digitale, attraverso la stessa applicazione Classroom, cosicché anche coloro che hanno poca familiarità col digitale hanno avuto la possibilità di confrontarsi con gli i più esperti e sperimentare la DAD con i propri alunni.

Non lasciamo indietro nessuno, abbiamo cercato di raggiungere tutti gli studenti e con gli ultimi aiuti del governo regionale e di quello nazionale stiamo provvedendo alla fornitura in comodato d’uso di tablet e rimborso di canoni di connessione alle famiglie che ne facciano richiesta e dimostrino i requisiti.

Non ci siamo mai fermati, ci siamo adattati al cambiamento e torneremo nelle aule scolastiche più forti di prima.

#lascuolanonsiferma

#andràtuttobene

Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi